LUCIO LIGUORI

Ha  iniziato a fare ceramica da ragazzo essendo nato e vissuto  in un territorio di ceramisti,  Vietri sul Mare.  Ha cominciato a 12 anni; la mattina andava a scuola e il pomeriggio in un laboratorio. Ha frequentato il Liceo Artistico di Salerno. E’ nato come torniante, poi ha iniziato a sperimentare smalti e decorazioni, cercando e trovando il suo stile unico ed originale.   Nelle sue creazioni si ispira al mare e  negli ultimi tempi ha lavorato sulle alici, divenute poi la sua firma, e per il Progetto di Praiano ha scelto i tonni e i totani, tipici di questa parte del mare. Nel 1997 è vincitore del Premio Torniante di San Lorenzello Benevento e infine nel 2000 partecipa al XVII Biennale Internazionale contemporanea di Vallauris al Museo Picasso in Francia. Sempre per la città di Praiano ha realizzato 12 vasi per 12 segni zodiacali. Espone nell’Auditorium di Villa Guariglia a Raito nel febbraio del 2018 in una personale con sessanta lavori in ceramica.



I commenti sono chiusi.